All’estero si impara l’arte del purcitâr con esperti friulani Prodotti quintali di salumi della tradizione. Terminata con successo la settimana di corso intensivo organizzata da Eraple a Colonia Caroya Argentina

Si è appena conclusa una ghiotta missione targata Eraple (Ente regionale Acli per i problemi dei lavoratori emigrati) in Argentina. Una settimana di corso intensivo ad una ventina di aspiranti purcitârs di Colonia Caroya, capitale di friulanità in Sud America. Pancetta, ossocollo, prosciutto, culatello, e anche pestât: i discendenti dei nostri emigrati, con l’aiuto di alcuni esperti friulani, hanno imparato a preparare gustosi prodotti tradizionali con tecniche moderne.

Il salame lo producono già: tendenzialmente più magro del nostro, gode di buona reputazione buon mercato. Maestri e allievi, assieme, hanno prodotto ben 200 chili di salame, destinati alla tradizionale festa di Colonia, prevista per domenica 17 novembre. La percentuale minore di lardo che contiene, rispetto a quello ‘alla friulana’, fa sì che il salume si possa consumare in tempi brevi una volta fatto. Importanti, nell’ambito dell’iniziativa, il sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia, dell’agenzia di cluster Agrifood Fvg – partner tecnico –, e il ruolo di collegamento di Mario Alejandro Borghese, parlamentare alla Camera dei Deputati eletto nel collegio argentino dei connazionali all’estero.

https://www.telefriuli.it/cronaca/estero-arte–purcitar-esperti-friulani/2/199821/art/