Mostra fotografica sull’emigrazione regionale in Belgio

Incontro preparatorio a Udine

Mostra fotografica sull’emigrazione regionale in Belgio

Venerdì scorso, presso la sede di rappresentanza della Regione, a Udine, si è tenuto un significativo incontro preparatorio, convocato dalla Direzione centrale Cultura, sport, relazioni internazionali e comunitarie, al fine di verificare gli ultimi particolari organizzativi dell’iniziativa “In viaggio/En voyage”, che sarà inaugurata sabato 8 dicembre, alle 11.30, presso il Museo della Miniera di Marcinelle, a Charleroi, nella regione francofona della Vallonia, in Belgio. Si tratta della realizzazione di una mostra fotografica dedicata all’emigrazione friulana e slovena in quella regione, la cui economia, fino agli anni ’80 del secolo scorso, era caratterizzata dalla presenza di miniere produttrici di carbone. L’incontro di Udine, presieduto dal vice direttore centrale della Cultura, Giuseppe Napoli, coadiuvato da Bruna Zuccolin, referente della Regione per i corregionali all’estero, ha visto la presenza dei responsabili delle associazioni degli emigranti (esclusi quelli dell’Ente Friuli nel Mondo, impegnati in Argentina), che per la prima volta collaborano tutti all’iniziativa in Belgio, con l’ERAPLE capofila dell’organizzazione. Presenti anche nella quasi totalità gli amministratori dei Comuni del Friuli e delle Valli del Natisone gemellati con i Comuni del Belgio, coinvolti anch’essi (con gli omologhi della Vallonia) nella raccolta del materiale documentario e nel sostegno all’iniziativa. Gli Enti locali regionali partecipanti al progetto sono: Arba, Attimis, Cividale del Friuli, Codroipo, Faedis, Lusevera, Montereale Valcellina, Nimis, Prata di Pordenone, San Pietro al Natisone. (Nella foto di Elena Feresin: Cesare Costantini, dell’ERAPLE, illustra i particolari organizzativi dell’iniziativa; alla sua destra Giuseppe Napoli, Bruna Zuccolin, Antonio Giusa e Sandra Vacchio, della Regione)