attivare sportello Eraple a Timisoara

elegazione dell’Eraple Acli in Romania dal 2 al 5 giugno

Obiettivo: attivare sportello Eraple a Timisoara

TRIESTE – Attivare lo sportello Eraple (Ente regionale Acli per i problemi dei lavoratori emigranti) del Friuli Venezia Giulia a Timisoara in Romania: E’ questo l’obiettivo che si propone l’Ente attraverso una missione che si concretizzer’ dal 2èal 5 giugno appunto in terra romena.La missione ù segnalata dal portale per i corregionali nel mondo della Regione Friuli Venezia Giulia.Della delegazione fanno parte la presidente dell’Eraple-Fvg, Elisa Sinosich, il direttore, Cesare Costantini, alcuni componenti il CdA dell’Ente: Franca Brollo, di Stoccarda, e Fabio Marchetti, il giornalista e scrittore friulano Daniele Damele e il produttore vitivinicolo, Giovanni Crosato, che, nell’occasione, presenterà, nel corso di una conviviale, anche una collezione di vini friulani di sua produzione.

In particolare saranno formalizzati i contatti con gli imprenditori e i lavoratori friulani emigrati nell’area di Timisoara coordinati da Tiziano Chiarotto. Ai vari incontri in programma parteciper� anche il console italiano a Timisoara, Stefano Ristretta, e il presidente di Confindustria Timisoara Gilberto Tiveron.

Il nostro obiettivo ha detto Elisa Sinosich è quello di attivare Eraple a Timisoara nel settore dell’assistenza fiscale e della tutela di imprenditori e lavoratori all’estero, ma anche a favore di quei lavoratori che dovessero giungere in Italia da Timisoara. Un’altra meta della missione è quella di favorire la promozione del Friuli Venezia Giulia, attraverso uno specifico progetto europeo, a Timisoara, come pure quella di giungere a definire un punto di riferimento stabile per le sedi ecclesiali dell’intera provincia di Timisoara.